Un brief quasi perfetto di Aurelio Zanotta?

Oggi è cominciato il 36° Salone Internazionale del Mobile a Milano. Per segnalare l’evento (che durerà fino al 13 aprile), pubblico questo “pizzino” firmato da Aurelio Zanotta.

Il fondatore della famosa azienda invita, anzi, avvisa per la seconda volta un architetto perditempo.

memo_aurelio_zanotta

In dialetto milanese-brianzolo.

Architet famm un quai coss! Architetto fammi qualcosa!

Non è un brief perfetto ma è certamente un memo molto efficace.

 

Fonte immagine: Design, inserto del Corriere della Sera di oggi.

Pubblicato in Etcetera, Parole | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Far scrivere i testi al copywriter è la decisione migliore che puoi prendere

Indeciso se affidare la creazione dei testi/contenuti del sito o della brochure al copywriter (di Monza)?

Se il tuo obiettivo è risparmiare, la decisione più accorta e lungimirante che puoi prendere è: fai lavorare il copywriter.

Ricorda che il costo del copywriter puoi spalmarlo su un periodo di alcuni anni.
Infatti, un testo corporate non si cambia spesso. Se ben scritto, può facilmente integrare aggiornamenti e ulteriori modifiche. Inoltre, è la base per sviluppare contenuti per le più diverse necessità e occasioni.

In generale, un testo ben strutturato (basato su un solido copy platform) non solo dura nel tempo ma dà anche un’istantanea percezione di professionalità e affidabilità. E come sai, la prima impressione è quella che conta. Soprattutto nel web, dove all’utente bastano 8 secondi per farsi un’idea di chi sei e di quanta cura metti in ciò che fai.

Scrivere: se fai da te, perdi tempo per tre

Hai intenzione di scrivere i testi da te? Prima di metterti alla tastiera, rispondi a queste domande e sii sincero:

  • mi interessa veramente scrivere i testi… ho le competenze, sono capace e determinato?
  • trovo spazio e tranquillità nella mia giornata per scrivere, rispettando i tempi di consegna?
  • riesco a evitare il gergo tecnico, creare testi interessanti, precisi e coinvolgenti?
  • riesco a sostenere le critiche, fare revisioni senza demotivarmi o fanculizzare qualcuno?

E se, a questo punto, rivolti la frittata e mi domandi: come fai tu a conoscere così bene i nostri prodotti tanto da scriverne in modo convincente? Io ti rispondo: ovviamente non potrò mai saperne più di te, ma col tempo posso accumulare un know-how efficiente, adatto allo scopo.

copywriter marco fossati milano testi siti we

Può suonare strano, ma questo è una antico proverbio afgano.

Il copywriting non è un’attività “mordi e fuggi”

Collaborare con un copywriter è un investimento che dà risultati. Per sfruttarne tutto il potenziale però devi trattare il copywriting come una funzione continuativa e non residuale.
Chiamare il copywriter solo per togliere “le castagne dal fuoco” o per urgenze riduce l’efficacia della tua comunicazione.

Scrivere per obiettivi è il mestiere del copywriter.

Perciò dagli la possibilità di conoscere il tuo mercato: parla con lui direttamente e fallo parlare con le persone giuste, metti a disposizione informazioni aggiornate, materiali utili, non avere segreti o reticenze.
Non infastidirti se il copywriter fa un sacco di domande: non è una perdita di tempo, è ciò che serve per garantirti i risultati che ti aspetti (per i quali paghi).

I vantaggi del copywriter

Se il copywriter è un professionista di valore te ne accorgi subito dalle domande che ti fa (io ne ho 72 in lista) e dai vantaggi che dovrebbe portarti, ovvero:

  • prospettiva strategica e creativa
  • definizione dello scenario competitivo
  • sguardo obiettivo sul tuo prodotto/servizio
  • focalizzazione sugli interessi del tuo cliente
  • uso di tecniche di scrittura e persuasione
  • adattabilità e commitment
  • rispetto dei tempi di consegna
  • consuetudine con la filiera della comunicazione

Chi più spende meno spende

Oggi puoi trovare copywriter per ogni mezzo/specializzazione a costi bassissimi.
Ma chi ti garantisce la professionalità indispensabile per posizionare la tua azienda?
Io ho esperienza e testimonianze di imprenditori soddisfatti.

Se vuoi parlarne ancora, sono disponibile.

Pubblicato in Idee, Strumenti | Contrassegnato , , , , , , , , , | Lascia un commento

Il copywriter di Monza s’illumina (con moderazione)

Ultima fatica pubblicitaria in uscita sulle riviste del settore illuminotecnico (a diffusione planetaria).

fael-web-copywriter-Milano-Monza

Il led, una tecnologia eco-sostenibile che permette notevoli risparmi.

Stile cine-poster, in collaborazione con Publitrust, Monza.

Pubblicato in Risultati | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Exponetevi! 10 consigli per le imprese che vogliono sfruttare Expo 2015

Cara impresa di Monza Brianza (Como, Lecco, Milano, ecc) ti stai preparando per Expo 2015? expo_data_payoff_ita_603

Anche se non sarai presente con uno stand, puoi sfruttare l’onda lunga di Expo 2015 e trarne qualche vantaggio.

Innanzitutto, stabilisci degli obiettivi. Poi cerca di capire cosa puoi fare per raccogliere lead, coinvolgere prospect, generare interesse, organizzando azioni e strumenti prima, durante e dopo l’esposizione.

Eccoti allora alcuni suggerimenti che riguardano la comunicazione online e non solo.

1 Datti un look & feel all’altezza
Valuta se è il caso di fare un re-styling o un più pesante re-design del sito web o di alcune sue parti che consideri strategiche per aumentare le possibilità di business. Evita la sciatteria, onora l’originalità.

2 Do you speak…?
Inserisci la traduzione in inglese, russo e cinese dei contenuti fondamentali per posizionarti, generare contatti, vendere.

3 Rendi internazionali i contenuti
Rimodella i contenuti esistenti con elementi di richiamo e di interesse per il pubblico globale di Expo 2015 (case study, white paper, articoli). Creane di nuovi, mettendo in primo piano esperienze, skill, prodotti e servizi appetibili all’estero.

4 Rendi usabili i contenuti
Crea dei video per descrivere chi sei e illustrare i tuoi prodotti/servizi… un’immagine vale più di mille parole (specialmente se queste vanno tradotte in più lingue). Realizza esecuzioni brevi e piacevoli, con formati leggeri, facilmente scaricabili e leggibili su device mobili.

5 Crea funzionalità Expo oriented
Pensa a un’app. Pensa a un game. Pensa in termini di interazione, utilità e intrattenimento: qualcosa che i tuoi clienti possano scaricare dal sito e usare per migliorare l’esperienza Expo 2015.

6 Attualizza la seo strategy
Sensibilizza il tuo esperto seo e il content specialist sull’opportunità di integrare e aggiornare le keyword significative. Obiettivo: generare più traffico e, preferibilmente, più contatti qualificati.

7 Incentiva i nuovi contatti
Prospect e lead generati via Expo 2015 possono essere spinti verso lo step vendita con meccanismi incentivanti. Pensa a una promozione, a uno sconto. Oppure crea un prodotto o servizio ad hoc, appannaggio esclusivo di chi hai conosciuto tramite l’evento.

8 Coccola i tuoi clienti attuali
Alcuni dei tuoi clienti verranno a Expo 2015. Approfittane per aumentare la loro fedeltà, dal virtuale a reale. Pensa a buoni sconto scaricabili, a visite guidate in luoghi speciali, a degustazioni esclusive, ecc.

9 Socializza col mondo intero
Usi i canali social? Prepara una serie di contenuti/eventi/esperienze dedicati o ispirati a Expo 2015 e fallo sapere. Condividi e allarga la community via twitter, facebook, linkedin, instagram, pinterest. Internazionalizzati e fai gli onori di casa.

10 Allinea la comunicazione tradizionale
Tira fuori dal cassetto le brochure cartacee, istituzionali e di prodotto, i bigliettini da visita, le cartellette. Reggono ancora? Hanno un tono provinciale? E’ meglio dargli una bella rinfrescata? Decidi, subito.

Le ricadute di Expo 2015 ci saranno. Ma solo chi è sveglio e pronto potrà sfruttarne al massimo le potenzialità.

Quindi è meglio che cominci a pensarci ora… se vuoi, ti do una mano.

Pubblicato in Idee, Strumenti | Contrassegnato , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Si ricomincia: neuroni allo sbaraglio

Una rara foto del famoso copywriter di Monza in azione.

marco fossati web copywriter

Per lo shooting si ringrazia l’instancabile Giancarlo Cazzaniga di Publitrust.

 

Pubblicato in Etcetera | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento