PMI e internet: chi è attivo vende di più

Secondo “Fattore Internet”, ricerca commissionata da Google a The Boston Consulting Group, risulta che il web è un fattore di crescita sempre più importante nell’economia italiana.

Nel 2010 l’economia legata al web pesa per un buon 2% sul PIL nazionale, cioè circa 31,5 miliardi di euro: tutt’altro che noccioline!

In particolare le PMI attive on line sono state maggiormente beneficiate rispetto a quelle che non hanno sfruttato la rete. Chi fa marketing o vende attraverso il web:

  • cresce più in fretta
  • raggiunge clienti internazionali
  • assume più personale

Dati alla mano le PMI attive sul web negli ultimi tre anni hanno aumentato i ricavi dell’1,2%; quelle presenti con un sito vetrina hanno subito un calo del 2,4%; quelle senza neppure il sito online hanno perso il 4,5%.

pmi e internet

Su internet bisogna essere attivi, anzi interattivi, privilegiando:

  • la funzione di vendita (per le aziende che intendono sfruttare questo canale)
  • una relazione più trasparente col cliente
  • una mirata strategia del contenuto

In questo modo, anche in periodo di crisi, internet funge da volano per quelle imprese che sanno sfruttare le sue potenzialità.

Per saperne di più e scaricare il report andate nel sito fattore internet.

Informazioni su Marco Fossati

Ideawriter.
Questa voce è stata pubblicata in Strumenti e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...