faq

Perché idea writer? Qual è l’origine del nome?

Idea writer perché studio e scrivo parole per risolvere i problemi di comunicazione delle imprese. Perché le mie parole ben costruite possono diventare idee che danno risultati. E’ il lavoro che faccio da oltre 20 anni, anche se idea writer può suonare una novità.
Idea writer è preso in prestito dal titolo di un libro di Teressa Iezzi: The idea writers.

Come fai a scrivere in modo efficace su prodotti/servizi di cui non sai nulla?

Quando prendo un brief per un nuovo progetto mi informo, ascolto, raccolgo materiali, prendo appunti, scatto foto, costruisco mappe concettuali. Prima direttamente presso il cliente poi attraverso fonti esterne: ricerco su internet, controllo i concorrenti, leggo stampa e dossier, ecc. Certo, per conoscere in modo ottimale un mercato ci vuole tempo, specialmente quando si tratta di B2B. Per questo riuscire a sviluppare una collaborazione continuativa è auspicabile, sia per approfondire la conoscenza sia per raggiungere economie di scala. Il know how e la fiducia si costruiscono giorno per giorno.

Come posso metterti nelle condizioni di lavorare al meglio per me?

Possiamo scrivere insieme il brief che diventa lo strumento fondamentale per creare proposte creative e testi ma anche per giudicarli. In effetti, non mi serve che tu dica “questo testo non mi piace” o “questo pay off non mi entusiasma”: così formulati sono giudizi che non tornano utili. Perché, alla fine, quello che io produco non deve piacere a te ma ai tuoi clienti. Le mie proposte devono convincere e muovere i tuoi prospect. Il brief che abbiamo definito insieme ci orienta e ci fa fare scelte strategicamente corrette.

Quanto costi? Hai un listino?      per contattare marco fossati copywriter web writer

In questo sito alla voce sel custa? ho inserito alcune cifre di riferimento, giusto per orientarsi. Ovviamente, faccio un preventivo su misura, in base a quello che mi racconti tu e che io immagino possa servirti. I miei termini di pagamento sono: bonifico bancario a 30 giorni data fattura, alla consegna della prima stesura dei testi. In generale, chiedo sempre un anticipo che può arrivare al 50% dell’importo e saldi successivi ad avanzamento lavori (per progetti lunghi tipo siti web, brochure aziendali, ecc). Insomma mi regolo a seconda dei casi.

Sei un po’ più caro degli altri… perché?

Se cerchi il copywriter-web writer-business writer meno costoso del mercato hai sbagliato indirizzo: io non faccio per te.
Se invece cerchi un professionista della scrittura che ha una vasta e aggiornata esperienza, che viene a trovarti in azienda, che risponde sempre al telefono, che è affidabile, coscienzioso e creativo, beh… allora sono proprio il tuo tipo.
Costo mediamente di più perché la mia expertise e la mia qualità valgono di più: so come risolvere i problemi nei tempi concordati e in modo originale. E non ti pianto in asso.
Comunque: se paghi tutto in anticipo, cioè subito all’approvazione del preventivo, ti riconosco uno sconto del 10%.

Quante proposte fai?

Dipende. Dipende dai tempi di consegna, dal budget, dal brief, dalla natura del progetto.
Per la semplice scrittura di un testo (web, stampa, multimedia), cerco di capire e concordare (preventivamente) il tono di voce aziendale e di solito stendo una sola versione con alternative di titoli.

E se ho bisogno di un testo “per ieri”?

Nella mia esperienza buone idee e buona scrittura hanno bisogno dei tempi giusti. Ad esempio, per scrivere una brochure istituzionale, dopo aver fatto l’intervista, un po’ di intelligence e la sclaetta degli argomenti, chiedo dai 5 ai 7 giorni lavorativi (dipende dal carico del momento).
La comunicazione è un investimento nel medio-lungo periodo, al pari di altri asset aziendali: meglio dormirci sopra un notte in più invece di chiudere frettolosamente.

Le tue proposte risolveranno i problemi della mia impresa?

Io non sono un mago, non ho la bacchetta magica. Sono un consulente che ha lavorato con clienti B2B e B2C e ha studiato a fondo i meccanismi della creatività e del copywriting. Posso creare messaggi efficaci ma non fare miracoli. La comunicazione, quando funziona, produce effetti positivi sulle vendite, sulla percezione e sui comportamenti. Bisogna però essere consistenti, pazienti e non mollare mai.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...