Farsi un mazzo tanto. Tanto creativo.

Nel 2016, Juggi Ramakrishnan e Todd McCracken, due premiatissimi direttori creativi, hanno realizzato il Deck of Brilliance. Idea generation tools for creative professionals.

52 carte che, se ben mischiate e giocate, ci permettono di generare un sacco di idee.

deck of brilliance strumenti per la creatività

Giocatevi le vostre.

Ciò che rende utili e affidabili queste carte, differenziandole da altre di tipo generalista, è che sono validate dalla pratica: riportano 52 approcci reali, con dovizia di spiegazioni ed esempi (adv, social, guerrilla, ecc.), che hanno funzionato e possono fare al caso nostro. Continua a leggere

Annunci
Pubblicato in Strumenti | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento

Fortunatissimo Depero

Caro Depero,
sei stato fortunato, davvero fortunato.

Parlo della tua carriera: straordinaria, esplosiva, internazionale.
Lo so che la fortuna, quella bendata, c’entra poco con te: in ogni caso, come si suol dire, la fortuna aiuterebbe gli audaci e tu, dell’audacia, sei stato il campionissimo.

E poi, oltre all’audacia, ci hai messo il tuo talento inventivo e il tuo stile grafico: pura avanguardia, senza compromessi.

La tua fortuna, se mi passi il termine, è quella di aver lavorato per clienti che si sono affidati completamente a te: aziende che ti hanno scelto per quello che facevi e, soprattutto, per come lo facevi. (Un privilegio appannaggio dei migliori.)

Continua a leggere

Pubblicato in Idee | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Auguri (e una modesta proposta)

marco fossati web copywriter monza milano lecco como

 

Grazie a chi mi ha dato fiducia e mi ha fatto lavorare nel 2018. Grazie a chi lo farà nel 2019. Come sempre mi impegnerò al massimo per darvi ciò che meritate.

Vi auguro buone feste e buone cose per l’anno in arrivo.

Pubblicato in Etcetera, Idee | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

22 considerazioni di David Abbott sul mestiere del copywriter (datate 1972, considerevoli ancora oggi)

1. La cosa più importante che un copywriter mette in un progetto è sé stesso.

Quindi non essere timido, esponiti: che la tua personalità si rifletta in ciò che scrivi, perché così il testo vive.

2. Mettiti nei panni di chi deve comprare il prodotto.

Attraverso le parole devi dimostrare di aver capito bene cosa interessa al tuo cliente: quali sono i suoi problemi e come il prodotto può risolverli.

3. Lavora sempre con un art director sui concetti.

Quando si tratta di idee, due teste sono meglio di una. Se nella tua agenzia non si lavora così, chiedi di cambiare o cambia agenzia.

4. Non c’è output senza input.

Interessati a tante cose diverse. Vai al cinema, a teatro, alle mostre. Parla con la gente. Guarda la tv. Sii curioso, instancabilmente.

5. Lavora sempre per o con qualcuno più bravo di te.

Cambia agenzia e partner quando puoi: è l’unico modo per imparare e crescere davvero. Continua a leggere

Pubblicato in Idee, Parole | Contrassegnato , , , | Lascia un commento